Home » Convegno erotismo

Convegno erotismo


convegno di studi organizzato dal Centro Studi Giuseppe Gioachino Belli

Ommini e ddonne: oddìo che priscipizzio!

Amore, sesso, erotismo tra arte, musica e letteratura in dialetto
negli anni di Giuseppe Gioachino Belli

convegno di studi 2017 organizzato
dal Centro Studi Giuseppe Gioachino Belli
con la collaborazione di:
MIBACT
Istituto Nazionale per la Grafica
Fondazione Besso
Teatro di Roma-Teatro Argentina
Università di Roma Tor Vergata
Istituto Nazionale di Studi Romani

 

Roma, ottobre-dicembre 2017

––––––––– 

convegno di studi organizzato dal Centro Studi Giuseppe Gioachino Belli - il cubo editore

1. L’erotismo a Roma nella prima metà dell’Ottocento

Istituto Centrale per la Grafica
8 novembre, ore 15

coordina: Fabio Fiorani

 

Maria Antonella Fusco: Introduzione generale. Arte ed erotismo: Pinelli, il libro proibito

Stefano De Caro: Bartolomeo Pinelli e l’immaginario erotico delle pitture vesuviane

Ilaria Fiumi Sermattei: “Figure le più laide, e ributtanti, e sacrileghe segnatamente quelle incise da un incisore romano”. 
La censura delle immagini a Roma nel terzo decennio del XIX secolo.

Gabriella Centi: “Invenzioni di Bartolomeo Pinelli in numero di 400 estratte dalla Storia galante di Gil Blas di Santillano nell’anno 1824”.
Un fondo di disegni conservati alla Biblioteca Nazionale di Roma

 Fabio Pierangeli: “A cagione dell’eccessiva frivolezza e dissipatezza di queste bestie feminine”. Il conte Giacomo e le romane

––––––––– 

2. L’erotismo nei sonetti di Belli

Fondazione Besso
9 novembre, ore 15

coordina: Marcello Teodonio

 

Pietro Gibellini: Carlo Porta e Giuseppe Gioachino Belli:
Ninetta, Santaccia e altre puttane sincere

Paolo Steffan: «Stil scoverto» e «ssempre verità». Baffo verso / versus Belli?

Davide Pettinicchio: “L’anima me s’addorme, e Amor la cùnnola”.
Amore ed erotismo nella poesia romanesca prima di Belli

Leonardo Lattarulo: “L’incrinazzione” nei sonetti belliani

Sabino Caronia: L’oratorio erotico: Belli tra sesso e religione

Claudio Costa: Suggestioni letterarie in alcuni testi erotici di Belli

–––––––––

 - il cubo editore

3. Le donne di Belli

Fondazione Besso
17 novembre, ore 16

coordina: Laura Biancini

 

Rita Fresu: "Tutto vole caminare come gli pare, e noi non possiamo ripararci". Mariuccia, la moglie

Davide Pettinicchio: “Tu sei veramente graziosa, Cencia mia”.
Vincenza Roberti, l’amica e confidente

Manlio Baleani: La bella Giuditta da Morrovalle e la brutta marchegiana Bernarda da Montaldobbo

Marcello Teodonio: “Un angelo de Ddio, ‘na cosa rara”.
Amalia Bettini, l’amore impossibile

–––––––––  

 - il cubo editore

4. Conversazioni e letture

Teatro Argentina 

 

25 ottobre
ore 17

“Vièttene a la finestra, o ffaccia bbella”. La canzone d’amore nella tradizione romanesca

Concerto: canzoni, serenate, stornelli, a dispetto

Sara Modigliani: voce  
Sonia Maurer: chitarra, mandolino

 

22 novembre
ore 17

Marcello Teodonio

“Dateme un omo che nun abbi vizzi”.
L’erotismo nella poesia di Belli
con letture a cura di Stefano Messina, Paola Minaccioni e Maurizio Mosetti

 

22 dicembre
ore 17

 Anna Maria Panzera

Eros attitudes.
Piccolo saggio artistico tra sensualità e moralità nella Roma (anche) di Giuseppe Gioachino Belli

–––––––––