Home » il catalogo » Intorno a Belli » BELLI Giuseppe Gioachino / FERRETTI Jacopo - Scastagnamo ar parlà, ma aramo dritto

BELLI Giuseppe Gioachino / FERRETTI Jacopo - Scastagnamo ar parlà, ma aramo dritto

BELLI Giuseppe Gioachino / FERRETTI Jacopo - Scastagnamo ar parlà, ma aramo dritto

-{[product.valore_offerta/100]}%

L'epistolario tra Giuseppe Gioachino Belli e Jacopo Ferretti

a cura di Marta Ferri
prefazione di Rita Fresu

Giuseppe Gioachino Belli e Jacopo (Giacomo) Ferretti, amici da sempre, e poi, dal 1849, consuoceri, si scambiarono 199 lettere, fra il 2 settembre 1819 e il 19 marzo 1850 (la stragrande maggioranza delle quali fra il maggio e l’agosto 1838): finalmente questo carteggio viene qui pubblicato per intero da Marta Ferri, che vi ha dedicato, seguendo scrupolosi criteri di trascrizione conservativi, gli anni del proprio apprendistato accademico, guidata da quel maestro di rigore che è Luca Serianni.
Si tratta di un lavoro notevole per qualità e apparato critico, che segna un momento importante per la ricostruzione di queste due personalità, e di quell’età – la prima metà dell’Ottocento – così ricca di aspetti, di personalità e di contraddizioni che grazie a lavori come questo siamo in grado di ricostruire e valutare con maggiore consapevolezza.

• pp. 338 

Scegli la variante

{[prod_qty*product.prezzo_lordo/100|currency:"€ "]} {[prod_qty*product.prezzo_finale/100|currency:"€ "]} invece di {[prod_qty*product.prezzo_iniziale_lordo/100|currency:"€ "]} {[prod_qty*product.prezzo_iniziale/100|currency:"€ "]}